Da Palermo, due startup alla conquista del PNI

pubblicato in: Senza categoria | 0

PNI_infografica Rende 2015

 

Il 4 e 5 dicembre si svolgerà a Rende, in provincia di Cosenza, la finale del Premio Nazionale per l’Innovazione 2015, competizione organizzata dall’Associazione PNI Cube che si rivolge a progetti d’impresa hi-tech provenienti principalmente dalla ricerca accademica. Il premio riunisce i progetti vincitori delle varie Start Cup. Per Palermo concorreranno Navhe-tec e RIS-TEM, classificatesi rispettivamente al primo e al secondo posto di Start Cup Palermo 2015. Le categorie di premiazione istituite per questa edizione del PNI sono 4: life sciences, ICT, cleantech & energy, industrial.

NavheTec concorrerà nella categoria life sciences. Il gruppo di ricerca, guidato da Riccardo Alessandro, è riuscito ad isolare dal succo di limone delle nanovescicole con evidenti proprietà antitumorali.

RIS-TEM gareggerà invece nella categoria ICT. Il progetto, realizzato dal team capitanato da Claudio di Grigoli, vuole offrire soluzioni analitiche a tour operator e destination managers, grazie allo sviluppo di Tourism Analyzer, una piattaforma informativa integrata con soluzioni di business analytics ed applicazioni verticali sviluppate ad hoc.

Oltre ai premi relativi alle 4 categorie, quest’anno verranno assegnate anche due menzioni speciali. Una andrà al miglior progetto di “Innovazione Sociale”, definito in base ai criteri espressi dalla normativa per le Startup Innovative (Legge 221/2012), ed un’altra al miglior progetto di “Pari Opportunità” volto a favorire l’imprenditorialità femminile, quest’ultima nata in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

Nato nel 2003, il PNI è una manifestazione consolidata, che stimola all’imprenditorialità innovativa e al confronto dei risultati della ricerca con la finanza ed il mercato. Anche per questi motivi si tratta di un evento che riesce a coinvolgere una serie di attori nazionali di grande rilievo di questi mondi e a costruire reti.