Al via la seconda fase della StartCupPalermo 2017.

pubblicato in: Senza categoria | 0

 

Oggi si è riunita la Commissione Tecnico Scientifica per valutare le 35 idee presentate alla data del 16 Giugno, questi i numeri della 13ª edizione della StartCup Plaermo 2017, la Business Plan competition dell’Università degli studi di Palermo.
Tra le idee presentate, 8 sono quelle selezionate per proseguire nella fase di accompagnamento.
Il CTS ha analizzato e valutato le business idea pervenute e selezionato le migliori 8, in piena autonomia e discrezionalità, utilizzando come criteri principali l’originalità, il tasso d’innovazione e la possibilità di effettiva realizzazione economica.

Le 8 idee prescelte per essere accompagnate nella definizione del Business Plan sono le seguenti:
Biofertilizzanti e probiotici per la crescita e la salute delle piante: Formulazioni di microrganismi e di biocomposti ottenuti dai processi di fermentazione, da utilizzare come biofertilizzanti e probiotici. Referente: Giuseppe Gallo.
Don’t touch that door: Sistema di maniglie monouso per bagni pubblici. Referente: Riccardo De Stefano.
ELSE-Experiment Laboratory Sensors Embedded System: diagnostica delle condizioni di conservazione delle strutture in calcestruzzo armato e murarie. Referente: Rosalinda Inguanta.
InSeis: monitoraggio microsismico delle attività industriali tramite sistemi innovativi di analisi dati e monitoraggio satellitare della deformazione del suolo. Referente: Francesco Grigoli.
Nanolead: Processo innovativo per la realizzazione di elettrodi nanostrutturati al piombo e biossido di piombo utilizzati per la realizzazione di batterie al piombo-acido. Referente: Carmelo Sunseri.
Ocore: Robot per la stampa 3D. Referente: Francesco Belvisi.
Printed Circuit Boards Innovative Solutions (PCBIS): Recupero di metalli di pregio a partire da rifiuti tecnologici tramite tecniche elettrochimiche avanzate. Referente: Fabrizio Vicari.
Zingales shoes: calzature da uomo, di alta fascia, animal cruelty free, di design italiano e realizzazione artigianale. Referente: Vincenzo Zingales.

Il termine ultimo per la presentazione dei Business Plan è previsto per il 22 Settembre 2017.

I gruppi autori delle migliori idee acquisiscono il diritto di usufruire dell’assistenza di uno o più Esperti per la redazione di Business Plan completo.

Le idee che non sono state selezionate per la seconda fase possono comunque concorrere per il premio finale; i gruppi proponenti possono infatti proseguire nel proprio progetto d’impresa redigendo autonomamente il proprio Business Plan ed inviandolo entro il termine previsto.