Start Cup Sicilia: premiata Printed circuit boards innovative solutions (PCBIS), una startup palermitana

pubblicato in: Senza categoria | 0

La business plan competition regionale ha incoronato i migliori progetti d’impresa ad alto contenuto tecnologico nati nelle università e nei centri di ricerca della Sicilia.

Per i sei vincitori una piattaforma completa di servizi messa a disposizione da Unicredit Start Lab  e la partecipazione al PNI – Premio nazionale per l’innovazione, che quest’anno vede Ferrovie dello Stato come main partner.

La startup palermitana Printed circuit boards innovative solutions  (PCBIS) si è aggiudicata l’edizione 2017 di Start Cup Sicilia che si è svolta oggi a Palermo, nella sede regionale di UniCredit. Il progetto della startup vincitrice mira a recuperare i metalli nobili contenuti nelle schede madri dei rifiuti elettronici (cellulari, PC, tablet, ecc.) con tecniche ecologicamente sostenibili mediante un processo innovativo svolto interamente a temperature prossime a quella dell’ambiente.

Sono stati selezionati per il Premio Nazionale per l’innovazione, oltre a Printed circuit boards innovative solutions (PCBIS),Geodazer (Università di Catania), infrastruttura informatica per calcolare indici di pre-allertaggio del rischio geologico; OCORE (Università di Palermo), sistema integrato di movimentazione robotica, estrusione di tecnopolimeri e lavorazione CAD  con  design innovativo per l’industria manifatturiera; Digital Green (Università di Messina),  hub  di distribuzione a servizio del settore florovivaistico; Safe Crane (Università di Messina), soluzioni smart finalizzate al miglioramento della sicurezza industriale nella movimentazione dei carichi; MVMANT (Università di Catania), piattaforma di mobilità urbana in grado di abilitare un servizio di trasporto collettivo.

La premiazione è stata introdotta dagli interventi di Fabio Mazzola, Pro-Rettore Vicario dell’Università di Palermo, e Roberto Cassata, Responsabile Rapporti con il Territorio Sicilia di UniCredit; a seguire si sono svolte le presentazioni (elevator pitch) delle nove idee imprenditoriali finaliste.  Erano presenti, in rappresentanza delle tre Start Cup siciliane federate alla Start Cup Sicilia, i docenti universitari Daniela Baglieri dell’Università di Messina, Rosario Faraci dell’Università di Catania e Marcantonio Ruisi dell’Università di Palermo.  La premiazione è stata effettuata da Roberto Cassata, Responsabile Sviluppo del Territorio Sicilia di UniCredit.

“UniCredit  – ha affermato Roberto Cassata – attraverso Unicredit Start Lab, offre alle start up ad alto contenuto tecnologico e innovativo dei settori Innovative made in Italy, Digital, Clean Tech, Life Science una piattaforma completa di servizi: incontri con potenziali investitori e aziende Corporate per partnership industriali, tecnologiche, commerciali, strategiche; mentorship attraverso l’assegnazione di un gestore dedicato, il coinvolgimento di imprenditori e professionisti qualificati per incontri periodici, grant in denaro; training con la Start up Academy.

La Banca, inoltre,  si adopera sul territorio, in partnership con l’ecosistema locale, per supportare la nascita e lo sviluppo di nuove imprese con l’obiettivo primario di accrescere il numero di start up di qualità e creare nuove prospettive per i giovani siciliani. I risultati cominciano ad arrivare: su un totale nazionale di 7.953 start up innovative, 406 realtà (5,1%,)  sono siciliani”.

Il Premio della Start Cup Sicilia consiste, per i primi sei selezionati, nella partecipazione, con il pagamento della quota di iscrizione, al Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PNICube) con la co-partecipazione di FS Italiane, in programma a Napoli il 30 novembre e 1 dicembre. Quattro le categorie in cui saranno suddivisi i progetti: Life Sciences, Cleantech & Energy, Industrial e ICT. Al campione assoluto del PNI andrà un riconoscimento di 25mila euro da investire nelle proprie attività hi-tech. FS Italiane sosterrà con un premio di altri 25mila euro il miglior progetto di impresa della categoria Industrial.

Obiettivo di Start Cup Sicilia è quello di sostenere la ricerca e l’innovazione finalizzata allo sviluppo economico della Sicilia valorizzando i risultati della ricerca degli Atenei siciliani. In particolare Start Cup Sicilia intende diffondere la cultura d’impresa nel territorio, in particolare in quei settori professionali e accademici tradizionalmente distanti dal mondo delle imprese. L’iniziativa è stata rivolta, pertanto, a coloro che hanno brillanti idee imprenditoriali basate sull’innovazione e aspirano a costituire un’impresa.