Start Cup Palermo 2020

Regolamento della competizione

Articolo 1 – Definizione dell’iniziativa

Il Premio Start Cup Palermo (in breve: SCP), è una competizione tra gruppi di persone che elaborano idee imprenditoriali basate sulla ricerca scientifica. SCP assegna premi in denaro alle migliori idee di impresa espresse in forma di “business plan”. SCP è una “business plan competition” sul modello della “$50K Entrepreneurship Competition” del Massachusetts Institute of Technology. La SCP fa parte della Start Cup Sicilia, una Federazione delle “business competition” delle Università siciliane. Il presente regolamento determina le modalità di funzionamento di SCP.

Articolo 3 – Rapporti con il territorio e con la comunità economico-finanziaria

Start Cup Palermo viene realizzata grazie al sostegno logistico ed organizzativo dell’Università degli Studi di Palermo e del Consorzio ARCA e del fondamentale supporto finanziario e di servizi messi a disposizione da una serie di sponsor che stipulano apposita convenzione con il Consorzio ARCA .

Articolo 4 – Criteri di ammissione

Possono partecipare a SCP gruppi composti da persone fisiche in numero non inferiore a due, di cui per lo meno uno residente in Sicilia almeno dal 1 gennaio 2020. Ogni gruppo dovrà indicare un capogruppo e un domicilio e-mail a cui saranno inviate tutte le comunicazioni degli organizzatori. Per partecipare è necessario elaborare un’idea imprenditoriale caratterizzata da un contenuto innovativo preferibilmente basato sulla ricerca scientifica, in qualsiasi campo e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, purché frutto del lavoro originale di un singolo o di un gruppo di individui. Possono partecipare anche imprese già costituite in forma di società dopo il 1 gennaio 2020 o costituite nell’anno precedente ma con dichiarazione di inizio attività posteriore al 1 gennaio 2020 ovvero costituite nell’anno precedente ma con dichiarazione di inizio attività se non a partire dal 2020. I partecipanti che hanno presentato la propria idea imprenditoriale ad altri concorsi per il migliore “business plan”, incluse edizioni precedenti di SCP, sono ammessi alla pari degli altri, ma debbono presentare idee e progetti diversi dai precedenti. Al Comitato Tecnico-Scientifico di SCP (vedi art. 6) è riservato il diritto insindacabile di escludere idee non originali o non coerenti con gli obiettivi e lo spirito dell’iniziativa.

Articolo 5 – Durata

SCP si svolge dal 18 maggio al 26 ottobre 2020 ed è seguita dalla Start Cup Sicilia e quindi dalla finale del PNI – Premio Nazionale dell’Innovazione – che si prevede in una data attualmente stimata per il prossimo autunno.

Articolo 6 – Organi e responsabilità

Per assicurare il raggiungimento degli obiettivi di SCP e gestirne le attività, sono costituiti i seguenti organi: Coordinatore, Commissione Organizzatrice e Comitato Tecnico-Scientifico. Inoltre collaborano a SCP alcuni esperti esterni. La SCP è attuata, sul piano operativo, dal Consorzio Arca.

Coordinatore
È nominato dal Rettore dell’Università di Palermo quale delegato alla promozione delle attività di spin-off e alle start-up innovative e fa parte del CTS. È delegato alla rappresentanza esterna ed alla gestione delle risorse economiche e presiede la Commissione Organizzatrice e il Comitato Tecnico Scientifico. Svolge le sue funzioni in linea con la Commissione Organizzatrice e il Comitato Tecnico Scientifico (per quanto di loro competenza). Per tutte le sue attività si avvale del supporto del personale del Consorzio Arca indicato dal suo Direttore.
Al Coordinatore compete in particolare di:
•       coordinare le attività operative assicurando che gli interventi degli Enti siano coerenti con il piano operativo;
•       impostare e gestire il piano di comunicazione della SCP avvalendosi della collaborazione del personale del Consorzio Arca;
•       predisporre diffondere e promuovere la “call” di partecipazione della SCP che rinvierà al regolamento;
•       progettare e organizzare l’attività formativa per i partecipanti alla SCP;
•       fornire al CTS ogni supporto operativo necessario all’espletamento delle sue funzioni;
•       predisporre, al termine della SCP, una relazione sulle attività che rappresenterà il documento di base per la valutazione delle iniziative da parte dell’Università.

Commissione Organizzatrice
È presieduta dal Coordinatore della SCP e composta anche dal Presidente e dal Direttore del Consorzio ARCA. La Commissione Organizzatrice, tra le varie competenze definite in apposito protocollo tra l’Università degli Studi di Palermo e il Consorzio Arca,redige e approva il regolamento della SCP emanato a firma del Coordinatore; redige ed approva i budget che conterranno indicazioni dettagliate relative all’attribuzione delle risorse disponibili; redige ed approva il piano operativo (potendo per questo aspetto delegare in toto il Coordinatore); nomina gli esperti (mentor) incaricati di assistere i vincitori della prima fase nella preparazione del business plan definitivo.

Comitato Tecnico-Scientifico (CTS)
È presieduto dal Coordinatore e composto dal Presidente del Consorzio Arca, da un delegato per ogni Ente sostenitore e da esperti provenienti dal mondo della ricerca, dell’impresa e della finanza nominati dal Coordinatore in numero massimo alla metà dei rappresentanti degli Enti finanziatori.
Al CTS spetta la supervisione della manifestazione sul piano tecnico-scientifico. Esprime la giuria chiamata a selezionare le idee d’impresa che saranno ammesse alle fase di accompagnamento per la redazione del business plan e a individuare i vincitori della manifestazione, all’occasione utilizzando come criteri principali l’originalità, il tasso di innovazione e la possibilità di effettiva realizzazione economica. I componenti del CTS devono rilasciare idonea dichiarazione di riservatezza in merito al contenuto delle idee d’impresa e dei business plan presentati per la finale.

Esperti
Nella SCP sono previste due tipologie di Esperti: quelli che sono individuati tra imprenditori, consulenti, manager, dottori commercialisti, professionisti della finanza e competenti di gestione aziendale, nominati dal Coordinatore come membri componenti il CTS; quelli che svolgono la funzione di mentor, nominati dalla Commissione organizzatrice, il cui ruolo consiste nell’affiancare i gruppi vincitori della prima tappa (vedi art.8) con funzione di guida e consulenza nella redazione del “business plan” da presentare al termine della seconda tappa.

Consorzio Arca
Il Consorzio ARCA è l’ente attuatore della SCP. Esso, tramite apposito protocollo con l’Università degli Studi di Palermo e in linea con questo, raccoglie le sponsorizzazioni provenienti dagli enti sostenitori e, secondo l’indirizzo fornito dal Coordinatore, impiega le risorse per il pagamento dei premi e l’organizzazione dell’evento.

Articolo 7 – Premi

Al Coordinatore compete in particolare di:
•       coordinare le attività operative assicurando che gli interventi degli Enti siano coerenti con il piano operativo;
•       impostare e gestire il piano di comunicazione della SCP avvalendosi della collaborazione del personale del Consorzio Arca;
•       predisporre diffondere e promuovere la “call” di partecipazione della SCP che rinvierà al regolamento;
•       progettare e organizzare l’attività formativa per i partecipanti alla SCP;
•       fornire al CTS ogni supporto operativo necessario all’espletamento delle sue funzioni;
•       predisporre, al termine della SCP, una relazione sulle attività che rappresenterà il documento di base per la valutazione delle iniziative da parte dell’Università.
I primi tre classificati verranno premiati con premi in denaro o servizi; in particolare il primo ed il secondo classificato riceveranno un grant per un importo che verrà definito entro i termini di presentazione della domanda di partecipazione, fatta salva la possibilità di una successiva modifica in relazione a sponsorizzazioni resesi ulteriormente disponibili.
I premi saranno esigibili dai vincitori solo in seguito all’effettiva costituzione dell’impresa, come meglio specificato all’art. 10 del presente regolamento, e fatto salvo l’effettivo versamento delle somme da parte degli sponsor.
Il terzo classificato riceverà in premio un anno di incubazione presso il co-working del Consorzio ARCA.
I primi tre classificati avranno il diritto a partecipare alla Start Cup Sicilia – competizione federata delle Start Cup siciliane – che sarà oggetto di regolamentazione specifica.
La Start Cup Sicilia assegnerà ad almeno un gruppo della Start Cup Palermo il diritto di partecipare alla finale del PNI – Premio Nazionale dell’Innovazione, competizione nazionale di tutte le Start Cup italiane.
Altri premi speciali o riconoscimenti potranno essere istituiti nel corso della competizione, anche su iniziativa e regolamentazione dei singoli enti sostenitori.

Articolo 8 – Svolgimento della SCP

SCP si articola in una fase preliminare di promozione e diffusione ed in una seconda fase suddivisa in due tappe (Idea e Plan), a cui segue per i primi tre classificati la partecipazione alla Start Cup Sicilia.

  • Prima fase (preliminare)

La fase preliminare si svolge a maggio 2020 ed è finalizzata alla:

  • preparazione del piano di comunicazione;
  • promozione di SCP nel territorio siciliano di competenza dell’Università degli Studi di Palermo, attraverso l’organizzazione di un evento inaugurale, anche in modalità telematica, o di una presentazione nell’ambito di manifestazioni in tema, e/o attraverso una campagna social-mediatica. L’attività di promozione può investire temporalmente la seconda fase della SCP.
  • Seconda fase, prima tappa della manifestazione (submission dell’Idea)

In questa prima tappa, che comincia il primo giorno di sottoscrizione (18 giugno 2020) e si conclude il 26 giugno 2020 (salvo proroga del CTS), i partecipanti preparano un documento denominato “idea d’impresa”, focalizzato sulla descrizione dell’idea imprenditoriale e sulla definizione del mercato di riferimento seguendo l’articolazione dei moduli scaricabili dal sito della StartCup Palermo.

La “business idea” deve essere presentata dal 18 maggio 2020 ed entro e non oltre il 26 giugno 2020 alle ore 17:00 (termine perentorio) esclusivamente via email, inviando la domanda, scaricata dal sito www.startcuppalermo.com e debitamente compilata, all’indirizzo mail startcup@unipa.it, selezionando l’opzione “Richiedi conferma di lettura”. Il termine può essere prorogato su deliberazione del CTS.

Al termine di questa tappa, il CTS analizza e valuta le business idea pervenute e seleziona le migliori in numero compreso tra 3 e 8, in piena autonomia e discrezionalità, utilizzando come criteri principali l’originalità, il tasso d’innovazione e la possibilità di effettiva realizzazione economica. I gruppi autori delle migliori idee acquisiscono il diritto di usufruire dell’assistenza, da remoto,  di uno o più Esperti per la redazione di un Business Plan completo. Il CTS può, alla luce della qualità e del numero delle idee d’impresa presentate, elevare il numero dei gruppi assistiti da Esperti. I gruppi senza Esperto sono comunque incoraggiati a proseguire nel proprio progetto d’impresa (eventualmente anche presentando il business plan per la finale di SCP) ed il Consorzio ARCA valuterà la possibilità di fornire un supporto di consulenza gratuita anche a favore dei gruppi privi di esperti.

  • Seconda fase, seconda tappa (Plan)

La seconda tappa inizia con la chiusura della submission delle candidature e la selezione delle migliori “business idea” e si conclude il 26 ottobre 2020, data della premiazione finale. Entro le ore 17:00 del 19 ottobre 2020 (termine perentorio), i partecipanti devono presentare – all’indirizzo email startcup@unipa.it – un “business plan” completo, basato sulla “business idea” della prima tappa e contenente una sezione con le previsioni economico-finanziarie della costituenda impresa per un orizzonte temporale di almeno 3 anni. Il CTS analizza e valuta i “business plan” presentati e sceglie il vincitore di Start Cup Palermo 2020 ed anche il secondo e terzo classificato. I risultati sono comunicati nel corso di una cerimonia pubblica di premiazione che si terrà il 26 ottobre 2020, in modalità da definirsi (in presenza o online).
I “business plan” di tutti i partecipanti potranno essere anche valutati in vista dell’accesso all’incubatore d’impresa del consorzio ARCA. Durante tutta la seconda fase potranno essere inoltre organizzati incontri, da remoto, tra i gruppi proponenti e potenziali investitori.
Tutte le date qui esposte potranno subire variazioni per motivi logistici, organizzativi e di coordinamento tra le Start Cup (locali, regionali e nazionale) e pertanto varranno a tutti i fini legali e procedurali (ivi compresi i termini perentori di presentazione delle candidature) le date comunicate sul sito ufficiale della competizione <http://www.startcuppalermo.it>.

Articolo 9 – Partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione 2020

La partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione 2020, competizione che ha una propria regolamentazione indipendentemente dalla SCP (sito di riferimento http://www.pnicube.it), è riservata ad almeno un gruppo della SCP, e sarà assegnata dalla Start Cup Sicilia, secondo regolamento e  procedure proprie, a prescindere dalla graduatoria della SCP.
I progetti parteciperanno al PNI sotto le insegne della SCP e della Start Cup Sicilia.
La partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione 2020 è disciplinata da un apposito regolamento, che sarà reso noto entro la chiusura della SCP e prevede un pagamento di € 1.000 + IVA per ogni gruppo partecipante.
Il pagamento delle quote di partecipazione al PNI per i progetti selezionati verrà sostenuto da Unicredit, sponsor unico della Start Cup Sicilia e dal Consorzio ARCA, fatta salva ogni diversa determinazione approvata dal CTS.
La finale del PNI 2020 – disciplinata da apposito regolamento – si svolgerà nei termini e nei modi definiti dall’Associazione PNI Cube. La Giuria del Premio Nazionale per l’Innovazione 2020 assegnerà premi in denaro ai primi classificati, secondo quanto definito dal suo regolamento.

Articolo 10 – Erogazione dei premi di SCP

Per ricevere i premi in denaro i gruppi vincitori di SCP dovranno costituire entro il 30 giugno 2021 una società di capitali avente sede legale ed operativa nella Regione Sicilia. I premi verranno erogati sotto forma di contributi in conto esercizio alle società costituite dai gruppi vincitori, previa esibizione dell’attestato di iscrizione al Registro delle Imprese, e saranno sottoposti a ritenuta d’acconto d’imposta nella misura del 4% o nelle misure previste dalla normativa vigente all’atto del pagamento.

Articolo 11 – Riservatezza

Il diritto al ricevimento del premio decade trascorso il termine del 30 giugno 2021, senza che sia stata costituita la società e richiesto il pagamento.
Tutti i componenti degli organi di SCP garantiscono la massima riservatezza sulle informazioni fornite dai partecipanti, in particolare per quanto riguarda le idee imprenditoriali espresse sotto forma di “business idea” e di “business[MR1]  plan”; a tal fine i mentor e i componenti della giuria sottoscriveranno apposito accordo di riservatezza sollevando gli organi di SCP da ogni responsabilità per il rispetto della privacy in merito al contenuto dei progetti supportati e/o valutati.
Nessuna informazione sarà divulgata senza il preventivo ed espresso consenso del partecipante che l’ha presentata.
La documentazione relativa alle idee di impresa sottomesse dai proponenti è custodita dal Consorzio ARCA che è il titolare del trattamento dei dati. Ogni partecipante potrà accedere alla propria documentazione previa richiesta al Consorzio ARCA.

  Articolo 12 – Validità del presente regolamento

Il presente regolamento è valido ed efficace per l’edizione 2020 di SCP. L’interpretazione del regolamento è di competenza esclusiva della Commissione Organizzatrice.